sabato 24 febbraio 2018

Lacerazione (di Felice Serino)

Lacerazione (di Felice Serino): ragazzi strafatti / che han preso la china d'una vita / contromano // ragazzi che s' attraggono / e vivono come se / non vivessero // invecchiano dentro gli specchi o da / hikikomori // abita il loro sangue una notte che / si lacera all' infinito // -le; poesia Creative Commons

Nessun commento:

Posta un commento